Le peggiori zone in cui investire i tuoi capitali

Le peggiori zone in cui investire i tuoi capitaliSo che per molti è una cosa ovvia, ma voglio ribadirlo con fermezza: comprare immobili in una zona popolare, o “ghetto”, come si dice negli Stati Uniti, è una delle operazioni peggiori che si possano fare.

Spesso chi non conosce bene gli Stati Uniti è attratto dai prezzi estremamente bassi che si trovano negli annunci e vengono sbandierati in tv.

L’esempio classico è “compra casa a Detroit a 5.000 dollari” o “compra casa a Miami a 25.000 dollari e mettila in affitto”.

Quello che gli annunci non dicono è che quasi sempre le case proposte si trovano nei cosiddetti “ghetti” e che chi compra in queste aree incontra molti problemi, e non di poco conto.

In primo luogo in queste zone il tasso di criminalità e microcriminalità è molto alto, perciò i furti sono frequenti e ripetuti, spesso causano danni anche ingenti. Stiamo parlando di migliaia di dollari di danno ogni volta. Ad esempio, se ti rubano l’unità esterna del condizionatore… questo piccolo “scherzo” può costarti 2000 dollari.

Inoltre questi sono quartieri a basso reddito, quindi neanche comprare un immobile per affittarlo è vantaggioso: il turnover è molto alto e ti puoi trovare per lunghi periodi con l’appartamento sfitto perché l’inquilino non può più permettersi di pagare.

Anche se negli Stati Uniti lo sfratto viene eseguito in fretta, dovrai comunque occuparti di trovare un altro inquilino, il quale molto probabilmente ben presto non sarà più in grado di onorare il canone e in men che non si dica avrai di nuovo l’immobile sfitto.

Ma l’aspetto peggiore di queste case è la loro scarsa vendibilità.

Da quartieri simili le persone cercano in ogni modo di andarsene, il deflusso verso zone migliori, meno pericolose e con servizi più efficienti è continuo; e se la gente scappa a gambe levate una rivalutazione del prezzo degli immobili non è neanche lontanamente possibile.

Per capirci, si tratta di zone paragonabili a noti quartieri di città italiane come:

  • Scampia a Napoli
  • Quarto Oggiaro a Milano
  • Tor Bella Monaca a Roma
  • Vallette e Falchera a Torino
  • Via Anelli a Padova

tutte aree da cui conviene stare lontani se non ci si vuole trovare con immobili senza valore, o inquilini e vicini problematici.

Se vuoi farti un’idea della situazione negli Stati Uniti visita questo sito alla sezione Crime, che segnala le aree urbane a elevata criminalità in tutto il paese.

Inserisci nel campo “Search” il nome della città in cui vuoi comprare casa o è ubicato il tuo immobile e seleziona la voce “Crime”.

Otterrai la mappa della città con le zone a elevato tasso di criminalità segnalate in rosso e quelle a basso tasso di criminalità in verde.

Indicativamente più le zone in cui investire sono lontane dalle aree rosse, più sono sicure, quindi in queste zone il tuo immobile ha un valore maggiore ed è rivendibili più velocemente.

Se qualcuno ti consiglia di investire in zone a rischio o nelle aree limitrofe, probabilmente è una persona con poca esperienza sul mercato!

Fortunatamente controllare il suo operato è molto semplice: fatti dare l’indirizzo dell’immobile che ti propone e cercalo sul sito che ti ho indicato.

Se invece vuoi vedere che operazioni immobiliari si posso fare lontano da queste zone, ti consiglio di scaricare il mio ebook attraverso questa pagina.

Opt In Image
Oggi centinaia di italiani stanno guadagnando con gli immobili negli stati uniti

Scopri anche tu come acquistiamo immobili all'asta negli USA direttamente da banche ed istituzioni:

• No ad immobili scadenti
• Basta affidarsi ad agenzie che non sanno quello che fanno
• No ad incertezze, sì ad un sistema dedicato per acquistare immobili in America

Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vanni Valente