Operazione immobiliare Pantera Rosa conclusa: ecco i numeri finali

Operazione immobiliare Pantera Rosa conclusa: ecco i numeri finaliCon oggi, può dirsi veramente conclusa l’operazione immobiliare Pantera Rosa.

Come hai notato, abbiamo visto l’operazione immobiliare Pantera Rosa in tempo reale. Infatti, avrai notato che ci sono stati dei tempi di pausa, non abbiamo fatto annunci roboanti, non abbiamo promesso cose che non esistono, ti abbiamo fatto vedere così come sono le cose con i tempi reali.

Lo sai bene anche tu (se frequenti questo blog) che ci sono momenti di pausa durante la ristrutturazione, che dipendono magari da un permesso o dal ritardo nella consegna di un materiale.

Non solo, ci sono dei tempi di pausa nella fase di acquisto. Trovare le operazioni immobiliari (ne condividiamo solo alcune online) non è immediato.

Questo perché non siamo interessati a comprare qualsiasi immobile, ma preferiamo concentrarci solo su quelli più interessanti e di solito le operazioni immobiliari per cui vale la pena, non sono disponibili tutti i giorni sul mercato (non crediamo nel guadagno troppo facile senza fatica).

Ci sono tempi di pausa al momento della vendita, questo perché per guadagnare il più possibile dall’operazione immobiliare si deve aspettare un po’ per non cedere sul prezzo, aspettando magari che vengano fatte più visite all’immobile, così da trattare con l’acquirente che è disposto a pagare l’immobile il più possibile.

Ovviamente è molto meglio fare questo tipo di operazioni immobiliari negli Stati Uniti e nello specifico in Florida, in un mercato immobiliare sempre frizzante e decisamente attivo piuttosto che “vivere sperando” in Italia.

Qui oggi ti riporto anche i numeri dell’operazione immobiliare così puoi ricavare quanto hanno guadagnato in questo momento.

Attraverso questo blog voglio parlare da persona seria a persona seria, quindi darò per scontato che quello che ho scritto tu lo capisca e darò per scontato che tu sia in grado di fare i calcoli necessari da solo; quindi qui riporto tutti i dati, e sarai poi tu da solo a ricavarti il risultato.

Comunque qui non mi sto inventando niente di nuovo, quello che faccio non è un business nuovo, non è un business alternativo, si tratta semplicemente di comprare, ristrutturare e rivendere solo che invece di farlo in Italia lo faccio negli Stati Uniti (per motivi che conosci bene).

L’Italia è quello che è. E’ inutile ripetere qui sempre le solite cose. Chi vuole fare immobiliare ormai si rivolge all’estero e ognuno sceglie l’attività, il business e il tipo di collaborazione che sente più affine a sé.

Noi siamo negli gli Stati Uniti semplicemente per sfruttare il loro sistema: un sistema di norme più snello e chiaro che ci permette di guadagnare in modo più veloce, si guadagna qualcosa in più anche perché c’è un modo di costruire diverso e ci sono più agevolazioni dedicate a questo tipo di business.

Questo ci permette di fare operazioni immobiliari, anche complesse come Pantera Rosa (dove oltre alla ristrutturazione c’era la divisione in due del lotto e la sua vendita) che si concludono in 12 mesi.

I numeri di Pantera Rosa

Siamo entrati in possesso di Pantera Rosa il 27 Luglio 2016, in questo caso la trattativa per l’acquisto è stata lunga e molto complessa, ci sono stati molti tira e molla prima di arrivare all’acquisto effettivo.

La casa era messa male, in fondo a questo video puoi vedere il prima ed il dopo.

In questo caso avevamo comprato una casa molto grande, era stata disposta molto male, aveva molti lavori e anche il giardino era molto grande tanto che la proprietà occupava due lotti di terreno, ma la casa era stata costruita quasi tutta su un lotto (guarda l’immagine qui sotto).

A prima vista non ti nascondo che la disposizione e l’immobile facevano schifo.

Disposizione Pantera Rosa

Il lotto a fianco della casa era utilizzato pochissimo se non come parcheggio provvisorio per l’auto del vecchio proprietario.

I lavori da fare sulla casa erano molti, bisognava rifare quasi tutto: dal tetto all’aria condizionata, le finestre, il contro-soffitto, i bagni e quasi tutte le pareti interne per disporre meglio gli ambienti e rendere la casa più appetibile per una famiglia.

L’intera operazione immobiliare Pantera Rosa ha impegnato 220.886,44 dollari tra acquisto ristrutturazione e spese accessorie (pratiche edilizie, materiali, manodopera e bollette comprese).

In questo caso abbiamo ristrutturato completamente l’immobile e avendo visto che il lotto a fianco poteva essere venduto come lotto edificabile, abbiamo chiesto comunque allo specifico dipartimento della città, quali fossero i requisiti necessari per poterlo dividere, così da poterlo vendere a parte.

Per poterlo rendere un lotto edificabile indipendente da vendere per conto suo, dovevamo solo demolire un piccolo patio esterno al lato della casa per rispettare i requisiti necessari e le distanze dai confini.

Seguire la ristrutturazione per noi è sempre emozionante e dopo un lavoro durato alcuni mesi (è stata una ristrutturazione decisamente importante) nonostante sia stato faticoso, il risultato è stato fantastico (lo puoi vedere con i tuoi occhi nel video in fondo all’articolo).

Quando abbiamo finito la ristrutturazione abbiamo installato una recinzione fra i due lotti così che potesse essere chiaro che vendevamo due cose ben distinte.

La vendita della casa è avvenuta per prima e i soldi in conto per la vendita sono arrivati il 26 Maggio 2017. Tra acquisto e vendita della casa sono passati 10 mesi, ma dobbiamo pensare che in mezzo ci sono state le vacanze di Natale e anche un tempo tecnico per dividere i due lotti secondo i requisti necessari.

Per vendere il lotto abbiamo aspettato di aver già venduto la casa, non per questioni tecniche, ma per questioni meramente legate al guadagno.

Cerchiamo sempre di ricavare il massimo da ogni operazione immobiliare e in questo caso se avessimo venduto il lotto prima della casa, ci saremo trovati nella pessima situazione in cui avevamo una bellissima casa con a fianco un cantiere in atto e questo avrebbe demotivato sicuramente un possibile acquirente per la casa, facendo diminuire di molto l’utile per l’operazione.

Anche tu, in un mercato dove ci sono parecchie case in vendita, non saresti andato a comprare proprio una casa che ha un cantiere di fianco.

Per questo motivo prima abbiamo venduto la casa e solo dopo abbiamo pensato a cosa fare con il lotto. Mi piace raccontarti la storia dell’immobile perché così capisci i passaggi mentali che avvengono durante operazioni immobiliari come questa.

Appena venduta la casa, abbiamo iniziato a fare preventivi per costruire il lotto a fianco.

Pensavo di costruire sul nuovo lotto una nuova abitazione da rivendere, ma da buon investitore ho provato anche a mettere in vendita il lotto ma solo con riserva d’acquisto (nel senso che era stato messo in vendita ma non eravamo disposti a venderlo a qualsiasi somma ma solo se ci davano una cifra che reputavamo molto interessante).

Quello che è successo in seguito è stato molto interessante.

Finché proseguivamo con lo sviluppo del progetto sul lotto, abbiamo iniziato a ricevere delle offerte, prima un costruttore e subito dopo anche una coppia di signori del posto.

Noi eravamo già contenti perché già dopo i primi rilanci il prezzo di riserva era stato raggiunto, ma abbiamo lasciato che continuassero a rilanciare per capire dove potevano arrivare (sappiamo bene come funzionano queste cose e come ricavare il massimo).

Dopo un po’ la trattativa ha iniziato a farsi rovente e la coppia ha rilanciato e rilanciato finché non è arrivata addirittura a sborsare 15.000 dollari oltre il prezzo da noi immaginato.

Non c’era storia, quella coppia era interessata a questo lotto e non lo voleva mollare.

In pratica la coppia (marito e moglie) volevano così tanto questo lotto perché la figlia abita non molto distante, quindi la loro intenzione era trasferirsi vicino alla figlia per darle supporto.

Sono arrivati ad un prezzo così alto perché lo volevano a tutti i costi, il loro fine non è speculativo ma vogliono solo abitare lì, vicino alla figlia, e per noi questa è stata un’occasione.

Il terreno in pratica è già stato venduto e quando leggerai questo articolo probabilmente i soldi saranno già arrivati in conto. L’operazione immobiliare è stata conclusa.

In questo caso sono tornati in conto 250.101,37 dollari, Su questa cifra mancano solo da pagare le tasse, perché sono già stati pagati tutti (agenti immobiliari, notaio e anche il nostro compenso). In pratica il guadagno per i nostri clienti su questa operazione immobiliare, già tolte tutte le spese (agenti immobiliari, notaio e anche il nostro compenso) è stato di 29.214,93 dollari.

Davvero un’ottima cifra per questo investimento, e l’operazione immobiliare è finita in 12 mesi giusti (10 mesi per l’acquisto, la ristrutturazione e la rivendita della casa + 2 mesi per la vendita del lotto).

Pantera Rosa: i numeri finali

Con questi dati basta usare una calcolatrice e fai presto a fare da solo il calcolo del rendimento: sapendo quanto i nostri clienti hanno investito in totale e quanto hanno guadagnato con Pantera Rosa, quindi puoi scoprire da te il rendimento che hanno ottenuto. E’ semplice.

In questo modo puoi capire quanto è stato investito, quale è il ritorno e come funziona questa attività. I dati che abbiamo condiviso sono più che sufficienti per una prima analisi.

Ora noi proseguiamo con le operazioni che abbiamo in atto e che pubblicheremo a breve, tu nel frattempo se sei interessato iscriviti alla nostra newsletter attraverso questa pagina, poi quando sarai pronto potrai fissare una consulenza direttamente con noi in ufficio.

Opt In Image
Oggi centinaia di italiani stanno guadagnando con gli immobili negli stati uniti

Scopri anche tu come acquistiamo immobili all'asta negli USA direttamente da banche ed istituzioni:

• No ad immobili scadenti
• Basta affidarsi ad agenzie che non sanno quello che fanno
• No ad incertezze, sì ad un sistema dedicato per acquistare immobili in America

Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

2 pensieri su “Operazione immobiliare Pantera Rosa conclusa: ecco i numeri finali

  1. Mi sembra che il maggior guadagno sia derivato dalla vendita del terreno, quindi acquistare una casa, farci dei lavori e rivenderla a un prezzo che presumo quasi uguale a quello di acquisto del lotto totale e con un margine bassissimo (sulla casa) non mi sembra una grande operazione. Il Rendimento totale è buono ma vorrei sapere precisamente quanto ha reso la casa.

    • Ciao Andrea,
      scusami se sono schietto ma chi inizia con me, vuole che le cose gli vengano dette onestamente perchè vogliono sempre sapere le cose come stanno realmente.

      In questo caso ti stai perdendo in un “bicchier d’acqua”.

      Ad esempio, cercando di descriverla in modo più semplice, quando io acquisto a poco (mettiamo all’asta) un Capannone con un Camion all’interno, e guadagno molto perchè li acquisto assieme ma poi vendo il Capannone a una persona e il Camion ad un altra persona, è impossibile dire se abbiamo guadagnato più dal Camion che dal Capannone perchè io ho comprato bene solo perchè era venduto tutto assieme. Si può al massimo dire: “Bel rendimento perchè hai acquisto in blocco e venduto diviso”.

      Lo stesso discorso vale per questa casa, si è guadagnato bene perchè è stato acquistato tutto assieme e invece poi è stato venduto diviso. Ho acquistato la casa + lotto a poco perchè erano assieme, e li ho venduti tutti e due divisi a un prezzo molto alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vanni Valente