Home Depot: perché ristrutturare gli immobili in USA costa poco

Home Depot: perché ristrutturare gli immobili in USA costa pocoIn questo momento sto scrivendo dalla Florida.

Sono qui perché grazie all’economia in crescita in quest’area, siamo in grado di trovare operazioni immobiliari che in Italia sono ancora irrealizzabili e se mi segui da un po’ questo lo sai già molto bene.

Quando qui in Florida vogliamo acquistare un immobile che abbia un’ottima possibilità di guadagno, dobbiamo quasi sempre mettere in conto una ristrutturazione anche se di piccola entità.

Nel blog e nell’ebook abbiamo già affrontato l’argomento ristrutturazione, ma mi rendo conto che è difficile capire realmente quali sono i materiali da scegliere, le finiture che sono disponibili, e quali sono le differenze tra le nostre case e quelle americane.

Proprio per questo, in questi giorni ho realizzato 2 video all’interno di uno degli Store più importanti degli Stati Uniti per quanto riguarda l’edilizia: il famoso Home Depot.

Attraverso questi due video voglio mostrarti come funzionano le cose qui negli Stati Uniti, quali sono i materiali da costruzione, quali sono le finiture che di solito utilizziamo e quali sono le cose che apprezzano gli Americani per la loro casa.

Che cos’è Home Depot?

Home Depot e il più grande distributore di materiali edili e forniture per la casa degli Stati Uniti. Per farti un esempio semplice, possiamo paragonarlo al nostro Leroy Merlin, anche se in realtà è più focalizzato sulle imprese edili a cui fornisce un particolare supporto per l’acquisto di grandi quantità.

Il suo concorrente principale è Lowe’s, e se ti capiterà di venire negli Stati Uniti, sicuramente ti sorprenderà trovarli quasi sempre a una distanza di soli 500 metri l’uno dall’alto. Qui in America funziona così.

Ad Home Depot la cura per il cliente è molto importante, tanto che per incentivare i propri commessi nell’aiutare il cliente finale, ha creato un sistema di premiazione. Te ne accorgi subito appena metti piede in uno di questi store. Immediatamente ti si avvicina un commesso per salutarti, darti il benvenuto e chiederti se può esserti utile.

Non sei tu a dover cercare il commesso come accade a volte in Italia, ma è il commesso che cerca te.

Noterai la loro divisa e un particolare sul loro grembiule: vicino alla spalla o vicino alla cintura, c’è una collezione di medaglie di stoffa.

Ognuna di queste coccarde sta a significare una nota di merito per aver assistito al meglio un cliente, perciò più medaglie ha il commesso, più è bravo, competente e disponibile. Insomma è il suo curriculum che tutti possono vedere.

Sparsi tra Stati Uniti, Canada e qualche altro paese ci sono più di 2,100 Store e la sede legale si trova vicino ad Atlanta in Georgia.

Dunque Home Depot è il magazzino edile più importante d’America, ma per le nostre ristrutturazioni non acquistiamo solo qui. Infatti ci capita di rivolgerci anche ad altri magazzini ad esempio specializzati sulla produzione di cucine e che di conseguenza su questo prodotto hanno prezzi ancora più competitivi.

Tuttavia per i video abbiamo scelto di mostrarti Home Depot perché al suo interno si può trovare quasi tutto per la casa, e quindi era più semplice per noi mostrarti la maggior parte dei materiali e degli oggetti che utilizziamo per ristrutturare le nostre case.

Quello che è importante sottolineare, lo vedrai bene anche tu nei video, sono i costi molto ridotti dei materiali, delle forniture per la casa e dei complementi d’arredo. Questo dipende dal fatto che quasi tutto è standard e quindi prodotto in grandi quantità.

Mentre noi italiani siamo riconosciuti in tutto il mondo per la nostra artigianalità e la nostra capacità di fare prodotti su misura di elevata qualità, gli Stati Uniti sono famosi per la produzione di massa e in serie che permette di abbassare di molto i costi di produzione e di conseguenza i prezzi di vendita dei singoli prodotti.

Proprio la standardizzazione e la produzione di massa ci permette di abbattere di molto anche i costi delle nostre ristrutturazioni.

I costi con cui riusciamo a rimettere a nuovo un immobile sono molto ridotti rispetto a quelli a cui siamo abituati in Italia.

I costi così ridotti rispetto all’Italia dipendono essenzialmente da due fattori:

  • Come abbiamo già detto non dobbiamo ordinare materiale su misura, ma acquistiamo prodotti standard a prezzi inferiori
  • Trattandosi di prodotti standard, non è necessario rivolgersi a manodopera specializzata, e di conseguenza anche chi esegue l’installazione costa meno rispetto all’Italia.

Questo per noi è decisamente un vantaggio dato che ci permette di ristrutturare velocemente e a costi ridotti, così da aumentare il guadagno.

Cosa possiamo trovare da Home Depot per la nostra ristrutturazione?

Da Home Depot possiamo trovare di tutto, dai mattoni alle travi in legno per realizzare da zero le strutture di una nuova abitazione, fino alle finiture (pitture, pavimenti, impiantistica, cartongessi ecc..) ai complementi d’arredo ( lampadari, sanitari, cucine ecc..) agli attrezzi per realizzare i lavori (trapani, pennelli, martelli pneumatici, attrezzatura da elettricisti e idraulici ecc..) e infine l’arredo giardino (sedie da giardino, barbecue, tappeti d’erba già pronti da posare ecc..)

Ad esempio possiamo trovare diversi tipi di moquette, un materiale che a noi italiani non piace, ma che è bene installare se desideriamo mettere in affitto o anche vendere una casa ad un americano.

Abbiamo anche chiesto ad alcuni nostri vicini americani perché a loro piace tanto la moquette e la risposta più comune è stata: “Al mattino, quando mi alzo non mi piace poggiare subito i piedi a terra su qualcosa di duro e freddo, preferisco scendere dal letto poggiando i piedi su qualcosa di caldo e morbido.”

Perciò, nelle camere da letto gli Americani preferiscono la moquette o al massimo il legno, ed è bene tenerlo presente per le ristrutturazioni.

Come ho detto all’interno dello Store troviamo anche materiale per il giardino, e in questo particolare periodo dell’anno anche gli alberi di Natale (come hai già visto nel video).

Possiamo trovare tutte le minuterie, dalle viti alle componenti elettriche, ai raccordi per le tubature idrauliche, ma anche le recinzioni già prefabbricate, pronte da montare e collegare facilmente con qualche chiodo.

In pratica troviamo tutto il necessario per ristrutturare e abbellire al meglio il nostro immobile, in modo da renderlo il più appetibile possibile sul mercato.

Dove possiamo trovare questi Store?

Visto che lavoriamo solo in zone densamente popolate, dove c’è molta richiesta di immobili da acquistare o affittare, e quindi dove il mercato immobiliare è frizzante, solitamente per noi è facile trovare Home Depot nelle vicinanze.

Di conseguenza, fin’ora in qualsiasi zona fossero situati i nostri immobili, abbiamo sempre trovato uno store Home Depot a non di più di un quarto d’ora di distanza.

Questo ci permette, e lo sai bene se gestisci cantieri edili anche in Italia, di gestire la ristrutturazione in modo semplice ed agevole, limitando al minimo gli spostamenti e i tempi per andare a prendere eventuale materiale aggiuntivo per finire al meglio la ristrutturazione.

Questa vicinanza ci permette di abbattere al massimo le spese di spostamento e ancora una volta ci permette di limitare i costi.

Perciò se anche tu hai visto i video, ti piace l’immobiliare e vuoi entrare a far parte di questo mondo, lasciami i tuoi contatti a questa pagina, ci sentiremo per fissare un appuntamento e capire cosa possiamo fare assieme.

Opt In Image
Oggi centinaia di italiani stanno guadagnando con gli immobili negli stati uniti

Scopri anche tu come acquistiamo immobili all'asta negli USA direttamente da banche ed istituzioni:

• No ad immobili scadenti
• Basta affidarsi ad agenzie che non sanno quello che fanno
• No ad incertezze, sì ad un sistema dedicato per acquistare immobili in America

Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vanni Valente