É veramente così facile guadagnare con gli immobili in USA?

É veramente così facile guadagnare con gli immobili in USA?Numerose sono le domande che mi vengono poste da chi, anche se conosce poco il mercato degli immobili in USA, ne è affascinato e incuriosito.

In questo articolo propongo le risposte alle domande che mi vengono poste più di frequente.

È facile guadagnare nel settore immobiliare negli Stati Uniti?

Si può affermare tranquillamente che è più semplice guadagnare oltreoceano piuttosto che in Italia. Posso dirlo con sicurezza perché grazie alla mia esperienza sul campo ho avuto modo di operare sia negli immobili in Italia che negli immobili in Usa.

Sicuramente è più facile se hai già esperienza nel mercato immobiliare italiano, e soprattutto se hai un metodo consolidato che ti permette di evitare gli errori più comuni.

É vero che negli Usa le leggi sono dalla parte di chi investe, che chi crea ricchezza per sé e per gli altri è visto di buon occhio, che la burocrazia non ti mette i bastoni fra le ruote ma anzi ti agevola.

Ma se pensi di andare negli Stati Uniti e poter guadagnare nel giro di poco tempo senza nessuna fatica, senza esperienza, senza contatti in loco… allora hai molta probabilità di perdere subito tutti i tuoi soldi.

Per esperienza posso dirti che nel mercato immobiliare USA investono due tipologie di italiani:

1) Chi guadagna

Chi ottiene ottimi risultati si affida solo a operatori con esperienza concreta sul campo, che conoscono il Diritto immobiliare statunitense, e lo sanno utilizzare a proprio vantaggio in caso di criticità.

Generalmente questi investitori evitano chi descrive gli Stati Uniti in modo unicamente positivo e chi si presenta come un eterno ottimista.

2) Gli ingenui

Sono quelli che vogliono guadagnare molto senza alcuna fatica, senza esperienza e senza un appoggio qualificato… E che credono di sapere già tutto.

Spesso questi italiani hanno poco denaro a disposizione per poter acquistare un immobile, si lasciano consigliare da chi gli promette l’inverosimile, oppure da amici di amici che parlano solo dei lati positivi e mai delle criticità del loro investimento. Gli ingenui abboccano così!

Le decisioni che gli ingenui prendono sugli investimenti partono dal presupposto che non ci sia differenza tra persone qualificate e persone inesperte, scelgono a chi affidarsi partendo dai gusti personali e dalle emozioni piuttosto che dai fatti.

Queste persone preferiscono affidarsi al rischioso “fai da te” piuttosto che rimettersi nelle mani di chi possiede già l’esperienza per guadagnare in modo costante. Ma per il loro bene devono iniziare a riconoscere i professionisti.

Se poi vogliono continuare ad insistere a modo loro, allora è giusto che questo sistema capitalista faccia pulizia del loro denaro.

È facile trovare sul mercato statunitense degli immobili a prezzi economici?

E’ molto comune trovare degli annunci di case a prezzi bassissimi negli Stati Uniti. Questo non significa che tu potrai acquistare l’immobile a quel prezzo.

Ti spiego meglio come funziona facendoti un paragone con quello che di solito accade in Italia.

In Italia l’immobile viene pubblicizzato subito con prezzi elevati, poi si attende la risposta degli acquirenti (oggi assenti), e quindi si abbassa lievemente il prezzo per aspettare un’offerta.

Con questa tecnica “all’italiana” si allungano notevolmente i tempi di vendita.

Negli Usa le case vengono messe in vendita con un prezzo di partenza molto basso ed invitante, con lo scopo di incuriosire più acquirenti e generare più offerte.

Inoltre gli Stati Uniti attraggono molta attenzione da parte di investitori da tutto il mondo (per questi ed altri motivi negli Stati Uniti il mercato è veloce, i tempi di vendita medi sono di 3 mesi).

Tutti gli interessati ad accaparrarsi quell’immobile si mettono in concorrenza per aggiudicarselo facendo dei rilanci sul prezzo della casa. Succede lo stesso quando si cerca di acquistare una casa all’asta.

Ecco che partendo da una cifra apparentemente bassa, in seguito alle tante offerte ricevute da tutto il mondo, il prezzo dell’immobile sale.

Quindi negli Stati Uniti le occasioni buone ci sono, ma non sono così numerose come si può immaginare inizialmente.

È facile e possibile gestire ogni operazione dall’Italia senza aiuto?

Chi cerca di operare senza un minimo aiuto negli States, senza avere l’esperienza e la competenza necessarie, o affidandosi all’improvvisato di turno, subisce spesso grosse perdite.

Dove invece chi ha l’esperienza o chi si affida alle persone giuste continua a guadagnare.

Operare dall’Italia e senza nessun appoggio è un metodo infallibile per perdere tempo e denaro.

Chi ha avuto grosse perdite e continua ad averne, prima o poi dovrà capire che :

Non sono le mancanze di occasioni o di opportunità che causano perdite economiche, non è nemmeno colpa di un’eventuale contrazione del mercato, spesso la colpa è dell’inesperienza e della facilità con la quale alcuni si improvvisano “investitori immobiliari della Domenica”.

Ciò che ha determinato il loro insuccesso è l’aver operato da soli o l’aver affidato un business così delicato nelle mani delle persone sbagliate, come a volte potrebbe essere l’amico volenteroso ma che di immobiliare ne capisce veramente poco.

Se invece stai cercando una struttura specializzata che faccia questo da sempre, ti consiglio di contattarmi attraverso questa pagina così da capire cosa offriamo e cosa è possibile fare assieme.

Opt In Image
Oggi centinaia di italiani stanno guadagnando con gli immobili negli stati uniti

Scopri anche tu come acquistiamo immobili all'asta negli USA direttamente da banche ed istituzioni:

• No ad immobili scadenti
• Basta affidarsi ad agenzie che non sanno quello che fanno
• No ad incertezze, sì ad un sistema dedicato per acquistare immobili in America

Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vanni Valente